La separazione con addebito, chiamata anche separazione per colpa, è prevista dal 2 comma dell’art. 151 del codice civile e prevede che ad uno dei coniugi venga attribuita la colpa della separazione e, di conseguenza, viene privato della possibilità di chiedere il mantenimento.

La separazione con addebito la pronuncia il Giudice nei confronti del coniuge che viene considerato responsabile della separazione per aver tenuto un comportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio.

La separazione con addebito si può definire come una particolare separazione giudiziale.
Infatti, per ottenerla è necessario che uno dei due coniugi la chieda espressamente al Giudice, spiegando quali sono stati i comportamenti contrari ai doveri del matrimonio commessi dall’altro coniuge.

Quali sono i doveri che derivano dal matrimonio?

I doveri che derivano dal matrimonio li elenca l’art. 143 Codice Civile:

  • obbligo reciproco alla fedeltà;
  • obbligo reciproco all’assistenza morale e materiale;
  • obbligo reciproco alla collaborazione nell’interesse della famiglia;
  • obbligo reciproco alla coabitazione;
  • obbligo reciproco di contribuire ai bisogni della famiglia in relazione alle proprie sostanze e capacità di lavoro professionale o casalingo.

Come ottenere una separazione con addebito

Per ottenere una separazione con addebito è necessario provare i comportamenti del coniuge contrari ai doveri del matrimonio e questi comportamenti devono essere accaduti prima della presentazione della domanda di separazione.
Inoltre, è necessario che i comportamenti contrari ai doveri del matrimonio abbiamo reso la vita coniugale e la convivenza intollerabile e non più sopportabile.

Non basta, tuttavia, raccogliere le prove dei comportamenti contrari ai doveri del matrimonio, è necessario anche convincere il Giudice della loro gravità e durata nel tempo.
Ad esempio, per quanto riguarda il tradimento, cioè la violazione dell’obbligo reciproco di fedeltà, i Giudici della Cassazione hanno stabilito che non basta l’infedeltà coniugale per ottenere un addebito della separazione perché è necessario verificare nel caso concreto se l‘infedeltà sia stata la causa delle crisi di coppia o se invece sia stata la conseguenza di una crisi già preesistente.

Le conseguenze della pronuncia di una separazione con addebito

Le conseguenze della separazione con addebito sono di tipo economico per il coniuge cui viene addebitata la separazione.

Ecco quali sono:

  • si perde il diritto all’assegno di mantenimento conservando solo il diritto agli alimenti;
  • si perdono i diritti successori nei confronti dell’altro coniuge;
  • si perde il diritto alla pensione di reversibilità;

Cosa non fare durante una separazione

Affrontare una separazione non è mai un cosa semplice sia sotto il profilo economico che emotivo.

Quello che bisogna assolutamente evitare è tenere comportamenti che possono avere ripercussioni negative nel giudizio, come ad esempio cambiare la serratura di casa ed impedire l’ingresso del coniuge.
Per approfondire questo tema consiglio di leggere l’articolo in cui descrivo un caso concreto di condanna per cambio della serratura di casa.

Per analizzare il Vostro caso concreto, potete contattare l’avv. Francesco Pavan ai recapiti dello Studio oppure potete inviare un messaggio diretto usando il modulo dei contatti.