2021/12/27 2021/12/27

CONTO CORRENTE AFFIDATO PIGNORATO CON SALDO NEGATIVO.

27/12/2021|News|

Nel caso in cui il debitore esecutato sia titolare di un conto corrente bancario affidato, con saldo negativo, ma sottoposto a pignoramento, il creditore procedente non potrà pignorare le singole rimesse, che confluiscono sul detto conto, finché queste concorrono semplicemente a determinare una riduzione dello scoperto (sentenze n.9250/2020 e n. 6393/2015). Diversamente, ove esse siano tali da determinare un saldo positivo, sarà quest’ultimo ad essere assoggettato al pignoramento, nei limiti del suo ammontare. Cass. civ., sez. III, sent., 23 novembre 2021, n. 36066 I Fatti L'origine della vicenda processuale scaturisce dalla proposizione, da parte di alcuni creditori di una società, di un pignoramento presso terzi, avente ad oggetto i crediti vantati dalla loro debitrice, nei confronti di un istituto di credito. A seguito di dichiarazione negativa da parte della Banca, i creditori promuovevano un giudizio di accertamento dell'obbligo del terzo, che trovava accoglimento in primo grado. Successivamente, in sede di [...]

2021/12/15 2021/12/15

Alunno cade a terra a scuola per uno spintone, condannata la Scuola

15/12/2021|News|

ALUNNO CADE A TERRA PER UNO SPINTONE DURANTE L'ORARIO SCOLASTICO, CONDANNATA LA SCUOLA L'ammissione dell'allievo a scuola determina l'instaurazione di un vincolo negoziale dal quale sorge, a carico dell'istituto, l'obbligazione di vigilare sulla sicurezza e l'incolumità dell'alunno nel tempo in cui questi fruisce della prestazione scolastica. Cass. civ., sez. VI – 3, ord., 8 novembre 2021, n. 32377 I fatti Uno studente conveniva in giudizio il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per ottenerne la condanna, previo accertamento della responsabilità dell'amministrazione scolastica, al risarcimento dei danni subiti durante lo svolgimento dell'orario scolastico, in conseguenza di uno spintonamento da parte di un altro alunno che lo faceva cadere a terra ed urtare con la schiena il piedistallo in legno di supporto alla lavagna: nello specifico, il ricorrente lamentava che il danno si fosse verificato a causa della scarsa vigilanza prestata dall'Istituto didattico, ai sensi dell'art. 2048 c.c. e dell'art. 1218 c.c., [...]

2021/12/05 2021/12/05

Assegno Divorzile, le spese universitarie sono “ordinarie”

05/12/2021|News|

ASSEGNO DIVORZILE, LE SPESE UNIVERSITARIE  SONO DA CONSIDERARSI "ORDINARIE" Incorre in un errore  il giudice che esclude le spese per l’istruzione universitaria del figlio dalle spese ordinarie senza che ne siano evidenziati i caratteri di imprevedibilità ed imponderabilità che contribuiscono ad includerle nelle spese straordinarie. Cass. civ., sez. I, ord., 12 novembre 2021, n. 34100 I fatti Con riguardo alla quantificazione dell’assegno divorzile, nel caso in esame, la Corte d’Appello qualificava, ripartendone il carico tra entrambi i genitori, come spese straordinarie le tasse universitarie, rette di collegio e libri di studio, posto che «per uno studente universitario corrispondono a bisogni ordinari ed attuali che non hanno carattere di eccezionalità o imprevedibilità, essendo anche nel caso di specie quantificabili in anticipo». La decisione della Cassazione  I Giudici di legittimità ribadiscono che devono intendersi spese "straordinarie" quelle che, vista la loro imprevedibilità, esulano dall’ordinario regime di vita dei figli. Pertanto, la loro [...]