2017/07/26 2017/07/26

Affitti casa in nero a straniero irregolare? Commetti un reato.

26/07/2017|News|

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 32392 del 5 luglio 2017, ha stabilito che il reato previsto dall’art. 12, comma 5 bis, del D.Lgs. n. 286 del 1998 (T.U. Immigrazione), presuppone il fine di trarre un ingiusto profitto dalla locazione o dal dare alloggio ad uno straniero irregolare. Tale finalità può essere evinta da vari elementi tra cui le condizioni contrattuali più vantaggiose per il proprietario dell’immobile, ma non necessariamente anche dal fatto che il contratto sia eccessivamente oneroso per lo straniero. Il Tribunale di Milano condannava il proprietario di due immobili per averli concessi in locazione, a titolo oneroso, a degli stranieri privi del permesso di soggiorno. Secondo il Giudice di merito tale condotta integrava il delitto di cui all’art. 12, comma 5 bis, del come novellato dal D.L. n. 92 del 2008, convertito con modificazioni dalla Legge n. 125 del 2008 e, successivamente, modificato dall’art. 1, [...]

2017/07/21 2017/07/21

Condominio: Manutenzione Straordinaria

21/07/2017|News|

L’obbligo di partecipare alle spese condominiali per lavori di natura straordinaria sulle parti comuni sorge alla data di approvazione della delibera assembleare che ne ha disposto l’esecuzione, avendo detta delibera valore costitutivo della relativa obbligazione. Tale momento vale anche nei rapporti tra venditore e acquirente, fatti salvi naturalmente eventuali diversi accordi da loro raggiunti. Il condomino che delibera di fare eseguire gli interventi straordinari sull’edificio condominiale è tenuto poi a sopportarne la spesa, anche se, al momento del pagamento, non è più condomino perché nel contempo ha venduto a terzi la sua unità immobiliare. A nulla rileva il fatto che gli stati di ripartizione delle spese inerenti gli interventi eseguiti siano avvenuti dopo la vendita perché tale circostanza può solo impedire semmai la possibilità di emettere nei suoi confronti, su istanza del Condominio, un decreto ingiuntivo immediatamente esecutivo di cui all’art.63, comma 1, disp. att. c.c. In tale contesto la [...]

2017/07/14 2017/07/14

Riforma Magistratura Onoraria

14/07/2017|News|

  Ecco il testo del decreto legislativo di riforma della Magistratura Onoraria. Link: Decreto Legislativo Il decreto, introduce uno statuto unico della magistratura onoraria, applicabile ai giudici di pace, ai giudici onorari di tribunale e ai vice procuratori onorari, inserendo i primi due nell'ufficio del Giudice di Pace, a sua volta sottoposto ad un radicale ripensamento. Palazzo Chigi spiega ancora che con il decreto viene delineata "una disciplina omogenea relativamente alle modalità di conferimento dell'incarico" nonché alla durata temporanea limitata, una volta a regime, "a non più di due quadrienni e da svolgersi in modo da assicurare la piena compatibilità con lo svolgimento di altre attività". Viene introdotta inoltre la necessità di conferma dopo il primo quadriennio. I giudici onorari di pace sono assegnati, inoltre, alla struttura organizzativa denominata ''ufficio per il processo'', costituita presso il tribunale del circondario dove ha sede l'ufficio del Giudice di Pace, cui sono assegnati. Su modello analogo, in [...]